Call SID2020

Design per connettere — Persone / Patrimoni / Processi
data — 31 luglio 2020
luogo — Palermo
Università di riverimento — Società Italiana Design
web — link

Link per l’invio delle proposte
Contenuti paper e poster
Layout poster


La prossima assemblea SID si terrà a Palermo nei primi mesi del 2021, che in questi anni si è guadagnata la reputazione di “città dell’accoglienza” grazie alla sua forte identità euro-mediterranea e all’attuazione di politiche e pratiche di integrazione e rispetto delle nuove cittadinanze.
Palermo si propone oggi come un laboratorio multidisciplinare di sperimentazione sui temi dell’interculturalità, della connessione e dell’inclusione sociale e culturale.
Nell’annuale occasione d’incontro e di studio sulle prospettive scientifiche della disciplina, SID propone di contribuire, mettendo in atto gli strumenti e i metodi del design, alla costruzione di nuove visioni e spazi sociali e culturali, per una profonda riorganizzazione dei modi di vita, di produzione, di consumo, volta a fronteggiare le molteplici linee di crisi emergenti in questo momento e che possono trasformarsi in opportunità di cambiamento.
Un impegno in cui il design può esprimere e rilanciare tutta la sua vocazione di disciplina “relazionale” e “connettiva” nell’innovare approcci metodologici, strumenti di orientamento e d’intervento, capacità e sensibilità progettuali.
Una storica peculiarità del design è la circolarità del processo che “connette” la progressiva sistematizzazione scientifica della disciplina e le prassi di tipo sperimentale attivate dalla tensione progettuale del design. Oggi la sua articolata fenomenologia mostra l’intensificarsi dell’interazione tra ambiti scientifici e umanistici, tra produzioni e ricerca del bene comune, tra attori territoriali ed esperti del progetto, soprattutto intorno alla ricerca di forme d’innovazione sistemica che possano raccogliere le complesse sfide ambientali e sociali.
“Design per connettere” propone inoltre la capacità di cogliere e narrare le risorse e le specificità di quel palinsesto multidimensionale che è il territorio, nelle sue peculiari forme di “paesaggio culturale” in cui si intrecciano qualità tangibili e intangibili.
Ma la qualità connettiva del design è costituita soprattutto dalla centralità delle persone: l’attenzione alla quotidianità, le opportunità e l’accesso alle risorse, l’identità e le capacità dei singoli e delle comunità che alimentano la “speranza progettuale” di un futuro non oscurato da delimitazioni geografiche, culturali, ideologiche.
All’interno di questo scenario ampio ed evolutivo si possono enucleare alcune tematiche di specifico interesse e attualità per la comunità scientifica del design da proporre come focus dei diversi contributi nella costruzione di un articolato e plurale stato dell’arte del “design per connettere”.


Partendo da queste premesse, sono stati individuati tre ambiti tematici da indagare, che riguardano in modo differente le ricerche di design sul piano scientifico e culturale.
1. Connettere / Persone
2. Connettere / Patrimoni
3. Connettere / Processi


Per aprire uno spazio di riflessione che riguardi l’attualità e il futuro della ricerca di design, SID propone all’intera comunità scientifica un bando per candidare progetti e idee di ricerca che, indipendentemente dagli specifici argomenti trattati, dovranno essere particolarmente attinenti a uno dei tre ambiti tematici di riferimento scientifico-culturali citati, in cui confluiranno. L’Assemblea SID accoglierà la presentazione dei progetti e delle idee di ricerca candidati e selezionati, strutturando un programma di interventi, introdotto, coordinato e moderato di esperti invitati a svolgere il ruolo di relatori e discussant.


BANDO PER PROGETTI E IDEE DI RICERCA
In relazione ai tre ambiti tematici scientifico-culturali indicati SID propone un bando articolato in due categorie, progetti (paper) e idee di ricerca (poster), che saranno selezionati nella prima fase su invio di:
1. Paper | Progetti di ricerca in corso o conclusi da non più di due anni;
2. Poster | Idee di ricerca inedite, non ancora sottoposte ad altri bandi.


Requisiti di partecipazione
– Alla prima categoria potranno partecipare tutti i ricercatori, soci SID e non, sottoponendo i risultati di progetti di ricerca in essere o conclusi dopo il gennaio 2018.
– Alla seconda categoria potranno partecipare, come proponenti, ricercatori under 40 (nati dopo il 31 luglio 1980) di diverso ruolo (borsisti, dottorandi e dottori di ricerca, assegnisti, RTDA e RTDB,…) soci SID e non, presentando idee di ricerca inedite, non ancora sottoposte ad altri bandi; nel caso di gruppi di ricerca potranno farne parte anche ricercatori di età maggiore, ma non come proponenti.


Modalità di partecipazione e selezione
– Il bando rimarrà aperto fino al 31 luglio 2020.
– I partecipanti al bando sottoporranno le loro ricerche (paper) e idee di ricerca (poster), scegliendo uno dei tre ambiti tematici di riferimento scientifico-culturali a cui afferire, adoperando la piattaforma digitale https://www.conftool.net/sid2020/ dove dovranno iscriversi e inviare i materiali richiesti, entro il 31 luglio 2020 alle ore 23.59.
Seguendo le indicazioni riportate nei file:
Contenuti paper e poster
Layout poster

Per i progetti di ricerca è richiesto un abstract anonimo e senza riferimenti alle strutture di appartenenza, composto da un titolo, testo di massimo 200 parole, cinque parole chiave e cinque riferimenti bibliografici.
Per le idee di ricerca è richiesto un poster in formato A1 verticale, di cui viene fornito il layout con intestazione e linee guida alla sua compilazione, di seguito descritte.


Potrà essere realizzato e impaginato liberamente con testi e immagini (max 10 Mb), ma dovrà contenere tutte le presenti informazioni: titolo dell’idea di ricerca, tre parole chiave, nome del proponente (comprensivo di data e luogo di nascita), Università/Ente di appartenenza, posizione ricoperta dal proponente, ambito tematico di riferimento scientifico-culturale (1. Connettere / Persone, 2. Connettere / Patrimoni, 3. Connettere / Processi), nomi dei partecipanti al gruppo di ricerca (comprensivi di qualifiche e Università/Enti di appartenenza), descrizione dell’idea di ricerca (obiettivi, metodi, risultati attesi, conclusioni, riferimenti bibliografici, contatti), durata e budget di massima stimati.


Per i progetti di ricerca, gli abstract saranno sottoposti a un processo di selezione blind peer review da parte di almeno due referees. Il giudizio potrà essere: a) positivo, b) negativo.
Tutti gli autori riceveranno la scheda di valutazione con il giudizio e le motivazioni della decisione nei tempi previsti dal bando.
Un secondo processo blind di revisione riguarderà la stesura del full paper, i cui parametri saranno inviati in seguito.


Per le idee di ricerca, i poster verranno selezionati da un Comitato Scientifico SID e il giudizio potrà essere: a) positivo, b) negativo. Tutti gli autori riceveranno la scheda di valutazione con il giudizio e le motivazioni della decisione nei tempi previsti dal bando.
Un secondo processo di revisione riguarderà la stesura del full paper, i cui parametri saranno inviati in seguito.
I full paper e i poster/full paper selezionati saranno pubblicati negli atti del convegno SID, e nel caso di Assemblea in presenza, i poster selezionati per le idee di ricerca diventeranno anche oggetto di una mostra a Palermo.


Criteri di ammissione e selezione
– Coerenza del progetto o dell’idea di ricerca con l’ambito tematico di riferimento scientifico-culturale scelto
– Chiarezza ed efficacia della metodologia di ricerca proposta
– Originalità e innovatività del progetto o dell’idea di ricerca.


Modalità di presentazione
– I progetti di ricerca o idee di ricerca selezionati saranno esposti dai rispettivi proponenti nel convegno che SID organizzerà nel 2021, secondo le modalità che verrano per tempo comunicate.


Riconoscimenti scientifici per i partecipanti
– Per i partecipanti selezionati nella prima categoria è prevista la pubblicazione del loro contributo negli atti del convegno, un volume a stampa curato dalla SID.
– Per i partecipanti selezionati nella seconda categoria, oltre alla pubblicazione nel volume a stampa, è previsto un riconoscimento scientifico, SID RESEARCH AWARD 2020, che verrà assegnato alle migliori idee di ricerca under 40.
– Tutti i partecipanti riceveranno un Attestato di partecipazione.


SID RESEARCH AWARD
Il SID RESEARCH AWARD è un riconoscimento scientifico, istituito dalla SID, che ogni anno viene assegnato durante l’Assemblea nazionale.
Per l’edizione 2020, una autorevole Giuria valuterà tra le idee di ricerca under 40 selezionate nella seconda categoria del bando, quelle considerate più meritevoli.


La Giuria
La Giuria che sarà composta dai tre discussant e dal relatore dell’intervento introduttivo (il Presidente della SID) si riunirà alla fine delle presentazioni e selezionerà tra tutte le proposte quelle a cui assegnare il riconoscimento. La Giuria potrà anche decidere di non assegnare alcun riconoscimento.


Criteri di valutazione per l’assegnazione del SID RESEARCH AWARD 2020
– Originalità e innovatività della proposta (max 40 punti)
– Adeguatezza delle metodologie e della composizione del team di ricerca (max 20 punti)
– Appropriatezza del budget (max 10 punti)
– Qualità ed efficacia della presentazione (max 30 punti)


TEMPISTICA
02 marzo 2020: pubblicazione del bando
31 luglio 2020 alle ore 23.59: scadenza presentazione degli abstract dei progetti di ricerca e dei poster delle idee di ricerca
14 settembre 2020: comunicazione dei progetti e delle idee di ricerca selezionati
09 novembre 2020 alle ore 23.59: invio dei full paper
07 dicembre 2020: selezione ed eventuale richiesta di modifiche dei full paper
25 gennaio 2021 alle ore 23.59: invio dei full paper revisionati.


Per informazioni: segreteria@societaitalianadesign.it