BEYOND ALL LIMITS (programma)

International conference on Sustainability in Architecture, Planning, and Design
data — 11-12 maggio 2022
luogo — OFFICINA VANVITELLI - Distretto leggero per la Moda e il Design in Campania presso il Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio – Caserta
Università di riverimento — Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale, Università degli Studi della Campania ‘Luigi Vanvitelli’
web — link

>>> PROGRAMMA DEFINITIVO DELLA CONFERENZA <<< Promosso e curato dal Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli” (www.architettura.unicampania.it), in partnership con la Faculty of Architecture della Çankaya University di Ankara (www.cankaya.edu.tr/index_en.php) e la Faculty of Engineering dell'University of Strathclyde di Glasgow (www.strath.ac.uk), BEYOND ALL LIMITS / 22 è una conferenza internazionale e multidisciplinare sulla Sostenibilità in Architettura, Urbanistica e Design, alla sua seconda edizione. Rispetto alla prima edizione, svoltasi con successo ad Ankara nel 2018, questa seconda sarà ispirata al progetto del New European Bauhaus (NEB), voluto da Ursula von der Leyen per rendere meno utopico il tema della "sostenibilità", declinandolo secondo le più attuali istanze emerse in seno all'Unione Europea, con l'ambizione di inserirlo in un programma di nuove azioni e finanziamenti per conciliare sostenibilità, stile ed inclusione. Il NEB, rispondendo agli obiettivi del Green Deal Europeo attraverso un design centrato sull’uomo, promuove un nuovo stile di vita in cui la sostenibilità diventa elemento centrale, accelerando così la transizione verde nella nostra società, nei vari settori della nostra vita quotidiana e dell’economia, come l'edilizia, l'arredamento, la moda. Ai tre valori fondamentali inseparabili che guidano il NEB, Sostenibilità, Estetica, Inclusione, sono stati aggiunti tre principi chiave dopo la fase di co-design conclusasi il 30 giugno: 1. Combinazione di dimensione globale e locale; 2. Partecipazione; 3. Transdisciplinarietà. Inoltre, l'analisi degli input ricevuti durante la fase di co-progettazione ha evidenziato quattro assi tematici che la Commissione ha deciso di seguire durante l'implementazione del NEB: 1. Riconnettersi con la natura; 2. Recuperare un senso di appartenenza; 3. Dare priorità ai luoghi e alle persone che ne hanno più bisogno; 4. Pensare a lungo termine e al ciclo di vita nell'ecosistema industriale. Il Comitato Scientifico - composto da 19 professori di 11 settori scientifico-disciplinari del DADI e da altri 60 docenti provenienti da università di ben 18 Paesi, dalla Cina al Brasile - ha quindi elaborato 15 temi e 60 sotto-temi da proporre agli studiosi per l'elaborazione di extended abstract. Gli Atti saranno raccolti in un ebook di Altralinea Edizioni che uscirà a giugno 2022, mentre i full paper saranno pubblicati successivamente in uno special issue di ANANKE, rivista di Classe "A" per i settori non bibliometrici dell'Area 08, ed in un altro special issue di una rivista indicizzata, per i settori bibliometrici. Il convegno ha ricevuto il Patrocinio del Dottorato di Ricerca in Architettura, Disegno Industriale e Beni Culturali della Vanvitelli, di LeNS - Learning Network on Sustainability international, di SID Società Italiana di Design, di SIEV Società Italiana di Estimo e Valutazione, di SITdA Società Italiana della Tecnologia dell’Architettura, di SIU Società degli Urbanisti Italiani, di Symbola Fondazione per le qualità italiane e di UID Unione Italiana Disegno. Ha inoltre ricevuto il prestigioso Patrocinio della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea.